Sestola, rinomata stazione turistica del comprensorio del Cimone, che prende il suo nome dalla montagna più alta dell’Appennino settentrionale, offre numerose soluzioni di intrattenimento e svago per tutto l’arco dell’anno.
Periodo invernale
Sestola, assieme a Fanano, Riolunato e Montecreto è il miglior punto di partenza per gli impianti della stazione invernale del Cimone, il più rinomato polo sciistico dell’Appennino Tosco-Emiliano, grazie ai suoi 50 km di piste da discesa. Le piste sono tutte collegate tra di loro ed accessibili con un unico skipass elettronico, servite da impianti moderni e veloci in grado di soddisfare gli sciatori più o meno esperti e gli amanti dello sci eseguito in pieno relax. La scuola sci con oltre 50 maestri è in grado di accompagnarvi nei vostri progressi, dalla tecnica di base all’agonismo. La stazione non dimentica i più piccoli, ai quali riserva corsi su misura e giochi sulla neve nel nuovo attrezzato baby-park “Cimonelandia” (in località Lago della Ninfa).
Per chi ama lo snowboard è in funzione un nuovo Snow-Park con strutture fisse di half pipe, fun box, big air e completo di tutte le attrezzature necessarie per accontentare i numerosi riders.
Sono presenti inoltre anelli per lo sci di fondo e un palaghiaccio olimpionico coperto nelle vicinanze.

 

Periodo estivo

Anche se il turismo invernale la fa da padrone, Sestola offre, per il periodo estivo, numerose possibilità di svago e intrattenimento ed occasioni di praticare sport per permettere di costruire una vacanza su misura per adulti e bambini. La pratica dello sport estivo si concretizza nella possibilità di accostarsi e frequentare diverse discipline: tennis, calcio, nuoto, pallacanestro, pallavolo, pattinaggio in linea, mountain-bike, ippica, deltaplano, parapendio, pesca, golf, fitness. Sono inoltre organizzate manifestazioni culturali e ricreative tra le quali mostre d’arte, concerti, spettacoli, feste in piazza e manifestazioni folkloristiche ed ambientalistiche.

Da non perdere sono la visita al Castello, antica fortezza attualmente sede di mostre, convegni, manifestazioni culturali, di un museo della civiltà montanara e di un prezioso museo degli strumenti musicali meccanici, le escursioni al Lago della Ninfa, area di attrazione turistica sia come punto di partenza per escursioni, sia per la presenza di un parco giochi e le visite al Giardino Botanico Alpino Esperia, oasi ecologico-didattica di valenza nazionale.

Il centro del paese offre varie opportunità per lo shopping e il divertimento per ogni età, grazie alla presenza di discoteche, locali caratteristici, cinema, biblioteca, parchi gioco attrezzati per bambini, mini golf e tanto altro ancora.

Ottieni i Percorsi